Scuole

Il Nuovo Catalogo di proposte per le scuole anno 2018/2019  (scarica il catalogo)

I SOGGIORNI
Soggiorni residenziali con Attività educative di più giorni (da 2 a 5 giorni) presso il Rifugio

Alcuni temi…

  • PREISTORIA
  • IL BOSCO INCANTATO
  • ECOSISTEMI
  • ORIENTAMENTO e Cartografia
  • STORIA VALDESE E CULTURA ALPINA
  • SPORT IN ALTA QUOTA
  • PROGRAMMA ACCOGLIENZA
  • I LUOGHI DELLA RESISTENZA 
  • IL SAPERE DEI SAPORI
  • I DIRITTI NATURALI DI BIMBI E BIMBE

I PERCORSI EDUCATIVI
Attività che comprendono il soggiorno in Rifugio ed alcune uscite e laboratori

  • PERCORSO EDUCATIVO PLURIENNALE L’ESPERIENZA “CONTINUA”
  • PROGETTO SOSTENIBILITÀ CUSTODI DELLA NATURA
  • PROGETTO LETTURA LEGGENDO NATURALMENTE

USCITE SUL TERRITORIO E LABORATORI IN AULA
Attività di Educazione alla sostenibiltà ed uscite didattiche della durata di una o mezza giornata.

I SOGGIORNI

PREISTORIA
Giocare nel tunnel del tempo Studiare la preistoria è una cosa, ma vivere le difficoltà e le scelte delle tribù neolitiche sulla propria pelle è un’altra! Il tunnel del tempo permetterà di trovarsi faccia a faccia con immensi animali da cacciare, di inventare tecniche e attrezzi sconosciuti e di incontrare altre tribù con le quali collaborare o combattere. E se scoprissimo poi sul territorio i segni di vere presenze neolitiche?

IL BOSCO INCANTATO
Il nostro obiettivo sarà di far scoprire ai partecipanti le atmosfere suggestive e le ricchezze dei boschi esplorandoli con punti di vista nuovi ed insoliti. L’approccio, sensoriale/emozionale, sarà quello tipico delle “Passeggiate con la Terra”, avventure magiche sviluppate in collaborazione con l’Istituto per l’Educazione alla Terra .

ECOSISTEMI
Tutto è collegato
Facilitando la conoscenza delle complesse relazioni che regolano la vita sulla Terra, si trovano molti spunti per favorire lo sviluppo di un maggior rispetto e la nascita di un rapporto positivo nei confronti dell’ambiente.  Giochi e ricerche sul campo saranno la nostra lente d’ingrandimento nell’analisi dei vari ambienti, della loro evoluzione e della loro importanza. Concetti come Biodiversità ed Ecosistema hanno grande valore se vengono contestualizzati con le proprie realtà. …ma anche la città è un ecosistema?

SPORT IN ALTA QUOTA
Quando bambini e montagne si incontrano, grandi cose accadono

Un percorso alla scoperta dell’ambiente alpino attraverso lo sport e l’attività all’aria aperta. Con le ciaspole (racchette da neve), in Inverno, sarà possibile fare suggestive passeggiate tra i boschi e le radure innevate della Vaccera L’Autunno e la Primavera regaleranno escursioni e camminate oppure la possibilità di sperimentare altri sport all’aperto come l’arrampicata.

ORIENTAMENTO e cartografia
Perdersi per trovare la meta,
osservare, per scegliere la strada
esplorare, per riscoprire una nostra dote innata: l’Orientamento.
Orientamento come capacità di muoversi nello spazio ed esplorarlo con sistemi empirici osservando i segni naturali ed eventualmente come momento di sperimentazione degli strumenti che l’uomo ha messo a punto per orientarsi: carta e bussola.

STORIA VALDESE E CULTURA ALPINA
Le popolazioni alpine con le loro tradizioni e i Valdesi con la loro storia travagliata, saranno i protagonisti della nostra ricerca tra leggende e storia. Ci immergeremo nella vita di montagna e cercheremo di contestualizzarla con i nostri tempi e i nostri stili di vita. Un percorso che mostra le Valli Valdesi tra lavori, tradizione occitana, divertimenti e danze. Programma abbinabile alla visita al Museo Etnografico Valdese di Torre Pellice (su prenotazione).

PROGRAMMA ACCOGLIENZA
La nascita di un gruppo è un momento delicato da affrontare subito nel migliore dei modi. Gettare le basi per ottenere un clima di collaborazione e fiducia è quanto si propone questo programma adatto in particolare alle classi prime delle medie e delle superiori. Attraverso momenti di riflessione e confronto aiuteremo i ragazzi a creare rapporti positivi tra loro analizzando inoltre le dinamiche che regolano il gruppo stesso. Per gruppi già formati invece, potrebbe essere il momento per migliorare i propri schemi di comunicazione e le proprie modalità di cooperazione.

I LUOGHI DELLA RESISTENZA
Vivere le scelte
Muoversi nei posti dove si è fatta la Storia, alternando eventi locali e globali servirà a comprendere meglio questo periodo. La Resistenza ha avuto diverse connotazioni nelle Valli Valdesi e ha scritto pagine fondamentali per la Storia, anche al di fuori di queste montagne. Approfittando delle testimonianze storiche presenti in questi luoghi, realizzeremo delle “interviste impossibili”, degli incontri con i personaggi che li hanno vissuti e alcuni giochi di ruolo.

IL SAPERE DEI SAPORI
Impariamo da cosa mangiamo, scoprendo come mangiare bene per vivere meglio

In questo percorso proveremo a giocare sul tema del cibo: cosa mangiamo, come viene prodotto, cosa ci piace e perché. Le attività saranno funzionali a rivolgere l’attenzione dei partecipanti verso scelte mirate in generale al risparmio energetico e in particolare al consumo consapevole in ambito alimentare.

I DIRITTI NATURALI DI BIMBI E BIMBE
Questo progetto si ispira al testo scritto da Gianfranco Zavalloni ed è realizzato in collaborazione con l’Ecoistituto per le Tecnologie Appropriate. L’idea è quella di riprendere i cardini pedagogici ed educativi che il testo indica e creare delle esperienze ricche e all’aria aperta senza nostalgia per il passato, ma con attenzione ai bisogni dei bambini di oggi.

PERCORSI EDUCATIVI:

PERCORSO PLURIENNALE
L’ESPERIENZA “CONTINUA”
In questo percorso ci proponiamo come sostegno alla creazione di progetti pluriennali che interessino temi e argomenti diversi da realizzarsi in più anni o cicli scolastici. Il progetto è realizzato su misura in base alle esigenze del gruppo classe e prevede soggiorni, uscite, laboratori ed attività da realizzarsi secondo la nostra metodologia operativa. L’esperienza “continua” è da intendersi anche come un progetto in cui, in alcune fasi, gli insegnanti organizzano le attività anche senza l’intervento dei nostri educatori in modo da ottimizzare le risorse disponibili.

PROGETTO SOSTENIBILITÀ
CUSTODI DELLA NATURA
Un programma ideato e sperimentato in collaborazione con il Ramo Italiano dell’Istituto per l’Educazione alla Terra Un concentrato di scoperta e apprendimento in cui i ragazzi vengono guidati da un personaggio piuttosto misterioso ed affascinante. I meccanismi ecologici fondamentali saranno il punto di partenza per contestualizzare l’esperienza fatta in rifugio nella vita di tutti i giorni.
Adatto a classi dalla quarta elementare fino alla prima media. Soggiorno di tre giorni più incontro a scuola.

PROGETTO LETTURA
LEGGENDO NATURALMENTE
Sfruttare le suggestioni degli scenari naturali per facilitare l’approccio alla lettura e per sperimentare nuovi modi per leggere e conoscere i libri, il tutto svolto come un bel gioco in mezzo alla natura.
Un progetto che punta ad usare IL LIBRO come strumento didattico, ludico ed educativo. Alternare giochi ed attività alla lettura, visitare luoghi raccontati dai libri oppure inventare nuove avventure (approccio fantastico) per aiutare i partecipanti a migliorare il rapporto con la lettura.

USCITE SUL TERRITORIO E LABORATORI IN AULA:
Attività di Educazione alla sostenibiltà ed uscite didattiche della durata di una o mezza giornata.

USCITE
Rocca di Cavour
Parco Orsiera-Rocciavré
Parco Val Troncea
Val Pellice
Terre Ballerine

LABORATORI A SCUOLA SU
Energia
Educazione alla sostenibilità-Ecosistemi e Principi Ecologici
Educazione alla terra
Giochi di orientamento
Feltro e cultura materiale

CORSI DI AGGIORNAMENTO
Sono in fase di elaborazione corsi per insegnanti che desiderino approfondire le metodologie dell’Educazione alla Terra e dell’Intelligenza emotiva applicata all’Educazione Ambientale.
Obbligo di caparra del 30% al momento della prenotazione.

Le date degli EDUCATIONAL gratuiti per l’anno scolastico 2018/19 presso il Rifugio saranno:

13-14 Ottobre 2018
11-12 Maggio 2019

Per ogni gruppo classe sono previste n° 2 gratuità per gli insegnanti accompagnatori più una gratuità alunni per ogni gruppo classe.
La struttura è dotata di ascensore, di stanze e servizi a norma per l’accoglienza di persone diversamente abili.